Avviso presenza sede

Tutti i martedì dalle ore 21,00 in poi siamo presenti presso la sede del Club, in Piazza Alcide de Gasperi 1 Monteroni d'Arbia. I recapiti telefonici del Camper Club sono: 366 4509888 sempre attivo e 0577 375764 attivo solo il martedi. Potete contattarci anche per email : info@camperclubterresenesi.org

Mercoledì, 14 11, 2018

Cerca

Castelluccio di Norcia 9 - 10

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

 

PROGRAMMA

Siena/Norcia km 204

Norcia/ Castelluccio. Km 28

 

Venerdi 08 Giugno

ore 15/16 : Partenza con i mezzi da Siena (ritrovo da concordare)

Arrivo Norcia o comunque ritrovo   Ore 18/19.  Visita al paese e  acquisti per il pranzo del giorno successivo

Sabato 09 Giugno  

Ore 9,30 partenza per Castelluccio di Norcia Km 28 circa;  sosta Pian Grande.        Proseguimento per Pian piccolo km 6,5 e ritorno con sosta nel parcheggio Pian Grande per il pranzo alle ore 12,30 circa; pranzo all’aperto

Pasta fredda offerta dal Club il resto lo porti da te !!! (si potrà acquistare in loco)

Ore. 17/18. Ritorno a Norcia

Ore 20 Tutti insieme pizzata e/o cena con altro menù in un ristorante di Norcia

Domenica 10 Giugno

Ore. 9,00 partenza per Bevagna ( km 66 )  sosta parcheggio via Raggiolo  e Visita in centro;

si prosegue poi per Montefalco  (8 km.) Parcheggio porta San Francesco o Viale della vittoria 20 , Breve visita in centro (piazza del comune) 500 mt.

Ore 13. Pranzo in camper  e alle ore 15 circa partenza direzione Spello  parcheggio via della Liberazione 7 (Km 11)     Breve visita

Ore 17,00 rientro a Siena. Km 130 circa

E’ FONDAMENTALE LA Prenotazione da parte del Socio quanto prima, per poter avere la migliore organizzazione entro e non oltre il giorno domenica  04 GIUGNO al cellulare del Camper Club 366/4509888; non verranno prese in considerazione prenotazioni effettuate ad altre persone.

 

Il Consiglio

 

 

 

 

 

Note e Cenni storici :

 

Castelluccio di Norcia è più di un semplice piccolo borgo umbro. Castelluccio è un'emozione, un luogo magico dove uomo e natura si fondono e ritrovano la loro armonia.

Castelluccio di Norcia si trova nel cuore della Valnerina e all'interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini. E' situato a quota 1452 metri ed a pochi chilometri (circa 28) dalla celebre e suggestiva Norcia, in cima ad una piccola collina al centro di un vasto altopiano

La vista spazia lungo le tre piane in cui si divide questa distesa: Pian Grande, Pian Piccolo e Pian Perduto, per un totale di 15 km² di altopiano circondati dai Monti Sibillini e dominati dall'imponente Monte Vettore, con i suoi 2476 m di altezza

Se Castelluccio e la sua piana sono uno spettacolo affascinante in ogni momento dell'anno, è durante il periodo della fioritura che una visita in questo luogo incontaminato è davvero d'obbligo!

Tra la fine di Maggio ed i primi giorni di Luglio di ogni anno, infatti, la piana cambia volto e si trasforma in un tripudio di sfumature variopinte, grazie a quello spettacolo della natura (mai caso fu più appropriato per tale locuzione idiomatica, ndr) chiamato "La Fiorita" di Castelluccio di Norcia.

Migliaia di fiori sbocciano e le tre piane esplodono di colori, con tonalità che vanno dal giallo ocra al rosso, dal viola al bianco. Si possono ammirare lenticchie (caratteristiche e coltivate a Castelluccio, di cui costituiscono uno dei prodotti più tipici), genzianelle, papaveri, narcisi, violette, asfodeli, viola Eugeniae, trifogli, acetoselle e molte altre ancora.

E’ in questa meraviglia della natura che ti invitiamo nel giorno 09 giugno, poi il 10 il tour continua tra altri meravigliosi borghi per visitare Bevagna e Montefalco.

Prima tappa a Bevagna, bellissimo luogo cinto ancora da 1700 metri di mura intatte. Primo incontro la chiesa di San Francesco che conserva la pietra sulla quale il poverello d’Assisi pose i piedi durante la predica agli uccelli a Pian d’Arca. E poi la più bella piazza dell’Umbria, dove si affacciano tra i monumenti medievali più belli della cittadina: le chiese di San Silvestro e di San Michele Arcangelo e il Palazzo dei Consoli.

Si prosegue poi per Montefalco, dove un tratto di corso ci porta alla bella piazza circolare del Comune al cui centro compare lo stemma della città (un falco su una montagna), scelta da Federico II per soggiornare e a cui deve il nome, per via di un falco imperiale che si ritiene sia stato lasciato dallo stesso imperatore. Montefalco è anche definita la ringhiera dell’Umbria. Scendendo per la chiesa-museo di San Francesco si giunge al balcone naturale dove si ha una veduta spettacolare che spazia da Assisi, Spello, Foligno a Trevi.

Partecipanti  N
 Luparelli   2
 
 Zanelli Silvano  2
 Palazzi Fabio  2
 Brogi Giuliano  2
 Canapini Renato  2
 Lippi Giovanni  2
 Giovannoni   2
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   

 

 La Fioritura di Castelluccio di Norcia 

09 – 10 GIUGNO 2018

Registrati per leggere il seguito...

Normativa Cookie ITA - No editor!

Info Visitatori

1.png6.png1.png7.png2.png8.png
Oggi91
Ieri100
Questa settimana307
Questo mese1332
Totale161728

Tue Info

  • Il tuo ip é: 54.163.22.209
  • Il tuo Browser é: Unknown
  • Versione del tuo Browser:
  • Il tuo sistema operativo é: Unknown

Ci sono

2
visitatori in questo momento!

Facebook Like Box Sidebar